#Fashion

My Wardrobe Expert

05/12/2016
wardroberoom7

Fare il trasloco è stato un incubo ma che ci crediate o no, la parte più difficile non è stata il trasloco in sé ne sistemare la casa nuova ma preparami al trasloco. In particolare ho dovuto per la prima volta dopo tanto tempo affrontare il mio temutissimo armadio! Non volendo commettere nuovamente questo errore il mio obbiettivo è quello di mantenere il mio armadio sempre in ordine e per farlo purtroppo dobbiamo spesso liberarci di quei capi che non riusciamo più a mettere, vuoi per la taglia o semplicemente perché rimangono in un angolo inutilizzati per mesi e mesi.

Spesso per farlo utilizzo il sito Vestiaire Collective, uno dei miei online store preferiti, soprattutto perché dopo la vendita dei miei articoli, posso decidere se richiedere quanto dovuto oppure lasciarlo nel mio portafoglio virtuale di Vestiaire Collective, il “wallet”. Ciò che amo di Vestiaire è proprio il fatto di riuscire a trovare sempre pezzi unici e quindi perché non sostituire i miei vecchi articoli con altri nuovi, così da poter continuamente rinnovare il mio armadio permettendomi quegli sfizi che a cui probabilmente dovrei rinunciare.
Oltretutto il sito mi permette di avere sempre la sicurezza di sapere ciò che sto acquistando, quando spediamo gli articoli a Parigi infatti, la loro autenticità è immediatamente verificata da esperti.

Purtroppo però non ho sempre il tempo di farlo: sistemare l’armadio, fotografare gli articoli, spedirli… anche per questo Vestiaire ha trovato una soluzione! Il servizio Concierge.

Ho chiesto al mio wardrobe expert, Carolina di Vestiaire Collective di raggiungermi a casa e di aiutarmi a sistemare l’armadio una volta per tutte. Innanzitutto il suo aiuto è stato prezioso nella fase iniziale. “la fase detox”: ricercare e selezionare gli articoli superflui, capirne l’effettivo valore e infine decidere quali fossero i più adatti alla vendita secondo le mie esigenze e le richieste del mercato.

L’apporto di Carolina non è però finito qui! Infatti, grazie a questo servizio non dovrò più preoccuparmi di nulla: sarà infatti Vestiaire a occuparsi di tutte le altre fasi della vendita come la spedizione a Parigi, le foto… Per saperne di più vi consiglio di visitare il sito di Vestiaire Collective.

Insomma, cos’ho imparato? Che un aiuto nella selezione è prezioso ma soprattutto, che non avrò più scuse per sistemare l’armadio!


Moving into my new place was a nightmare but believe it or not, the hardest part was the preparation. In particular, I had to face my dreaded wardrobe for the first time in years! I really don’t want to find myself in the same situation again therefore, my goal is to detox my wardrobe every so often, getting rid of those items that I no longer wear.

In order to do it, I often useVestiaire Collective, one of my favorite online stores, especially because after the sale of my articles, I can decide whether to request the amount or leave it in my virtual Vestiaire wallet. What I love about Vestiaire Collective is the fact of being able to always find unique pieces, therefore, why not replace my old items with new ones, in order to constantly renew my wardrobe.

Plus the website allows me to always have the certainty of knowing what I’m buying: When we ship the items to Paris in fact, their authenticity is immediately verified by experts, so that you’ll always know what you’re buying.

Unfortunately, I haven’t always time to do it: Detox the wardrobe, photograph the items, send them … but there is obviously a solution! The wardrobe expert service.

I asked myVestiaire Collective wardrobe expert Caroline to help me detox my wardrobe once and for all.First of all her help was invaluable during the initial phase. “The detox phase”: search for and select unnecessary items, understand its true value and ultimately, decide which one were the most suitable to be sold according to my needs and market demands. But the contribution of Carolina is not finished here! In fact, thanks to this service I won’t have to worry about anything: Vestiaire will be dealing with all the other phases shipping, pricing, photographing … find out more on Vestiaire Collective.

In short, what have I learned? That an help during the selection is priceless but most importantly I’ll have no more excuses to detox my wardrobe!

Pictures by Cinzia Mele
Hairstyle by Grant Hairdresser
Makeup by Eva Pau

wardroberoom2wardroberoom3wardroberoom1wardroberoom5

 

#Fashion

#theroadtrip: Loire valley

03/12/2016
_im_7873

Cosa dire della terza tappa del nostro #theroadtrip con Antonio Croce?
Abbiamo visitato uno dei luoghi più magici di tutto il mondo, il castello di Chenonceau nella spendida valle della Loira.
Una giornata meravigliosa e ricca di emozioni. Ovviamente ad accompagnarmi i capi di Antonio Croce. In questo caso un chiodo invernale nero, per un look sportivo, perfetto per a una giornata come questa.


What about the third stop of our road trip with Antonio Croce?
We visited one of the most magical places in the world, the Château de Chenonceau in the wonderful Loire Valley.
An amazing day full of emotions. To accompany me Antonio Croce Fall/winter 2016 collection. In this case, a black winter leather jacket, for a sporty look, perfect for a day like this one.

I was wearing:

Pictures by Ivan Marianelli 

_im_8112_im_8318_im_7503_im_7674_im_7699_im_7789_im_7840_im_7919_im_7989_im_8048_im_8079_im_8257

#Fashion

Golden Fever

02/12/2016
mgs_elements-1

La prima cosa che noto in un cappotto è la sua lunghezza. Solo dalla lunghezza di un capospalla si riesce a capire quale sarà il risultato del look finale. Volete apparire sportive? Optate per un cappotto appena al di sopra del ginocchio. Volete apparire eleganti di giorno o di notte? allora puntate a uno lungo fino alla caviglia.

Le eccezioni certo esistono ma prendete il cappotto del mio look di oggi, un cappotto della collezione black di Maria Grazia Severi. Il taglio e le tasche ampie lo rendono un cappotto casual e da giorno ma la lunghezza lo rende estremamente raffinato.

E se la cintura da un tocco rock al look non ci resta che cercare degli accessori che lo completino, come i bracciali Elements di DonnaOro, fini ed eleganti ma allo stesso tempo, giocosi e unici. Come forse avrete notato dalla “V”, questi li ho personalizzati io stessa ma le combinazioni che potete ottenere sono davvero infinite.


The first thing I notice in a coat is its length. Only by its length, you can easily figure out the final look.
do you want your look to be casual? choose a coat just above the knee. Do you want to look classy day and night? just count a few centimeters from the ankle.

There are lots of exceptions but look at this long double coat, from the black 2016/17 Maria Grazia Severi collection. Its cut and large pockets make it a casual everyday coat but the length makes it extremely classy.

And if the belt gives a rock touch to the look, we just have to choose accessories to complete it, like the Elements bracelets by DonnaOro, fine and elegant but playful and unique at the same time. As you might have noticed from the “V”, I customized them myself but the combinations that you can get are endless.

I was wearing

Pictures by Cinzia Mele
Hairstyle by Grant Hairdresser
Makeup by Eva Pau

mgs_elements-5mgs_elements-4mgs_elements-9mgs_elements-20mgs_elements-8mgs_elements-6mgs_elements-19

#Fitness

Adidas by Stella McCartney

01/12/2016
img_5319-copertina

Oggi vorrei raccontarvi del mio viaggio a Los Angeles con Adidas. In particolare il viaggio è stato in occasione dell’evento per la preview della collezione Spring/Summer 2017 di Adidas by Stella McCartney.

Processed with VSCO with c1 preset

La collaborazione tra Adidas e Stella McCartney ha avuto inizio più di 10 anni fa, con lo scopo di realizzare abbigliamento sportivo che unisca tecnologia, performance e stile.

Processed with VSCO with c1 preset

Lo scopo di quest’anno era quello di mostrare come la collezione possa adattarsi alle esigenze di ogni sportiva a prescindere dallo sport che pratica:

  1. Run
  2. Training
  3. Yoga
  4. Cycling
  5. Swim

Hanno infatti organizzato cinque stanze nelle quali mostrare la collezione indossata da donne in azione, cinque capitoli per raccontare una storia, quella di Adidas by Stella McCarteney.

Processed with VSCO with c2 presetProcessed with VSCO with c1 preset

Dalla fase di warm up fino allo yoga, passando dal nuoto, la bici e la corsa, abbiamo potuto vedere la collezione indossata nel loro habitat naturale e abbiamo potuto così apprezzarne i dettagli tecnici e di stile.

96bcbe6a-de4d-4fd3-9502-50aa4e3b2bf8 9cd721af-a92e-4675-b396-2c503cbd74b40420c275-77ba-4449-b49b-d577719737428c557eb4-12c5-43e9-8647-23c9446417c2e683f2b0-cf7d-4bdd-a613-e9f5946e3f09

La nuova collezione sarà disponibile a partire da Gennaio 2017 e potrete ammirarla di persona negli store oppure subito online su www.adidas.com/stella e www.stellamccartney.com.

Per concludere, un paio di foto in cui indosso la nuova collezione.

Processed with VSCO with c2 presetProcessed with VSCO with c2 preset


Today I would like to tell you about my trip to Los Angeles with Adidas.

In particular, the trip was for the preview event of the Spring / Summer 2017 Adidas by Stella McCartney collection. The collaboration between Adidas and Stella McCartney began more than 10 years ago, with the aim of achieving athletic sportswear that would combine athletic technology, performance and style.

The goal this year was to show how the collection can suit each woman regardless of the sports she practices:

  1. Run
  2. Training
  3. Yoga
  4. Cycling
  5. Swim

They have in fact set up five rooms to show the collection worn by women in action, five chapters of a story, the story of Adidas by Stella McCarteney. From warm up to yoga we could see the collection worn in their natural habitat and we could appreciate the technical and stylish details. The new collection will be available from January 2017 and you check it online at www.adidas.com/stella and www.stellamccartney.com

Finally a couple of photos in which I’m wearing the new collection.

#Fashion

Choose your side

30/11/2016
pepejeans-starwars-6

Il look che vi propongo oggi è molto casual: un paio di jeans, una t-shirt e un paio di ankle boots neri. D’altronde, la t-shirt non può passare inosservata, è della nuova capsule collection di Pepe Jeans ispirata al mitico mondo di star wars. Andate sul sito e scegliete da quale parte stare… Io sono con la ribellione e voi?


pepejeans-starwars-8pepejeans-starwars-7pepejeans-starwars-3pepejeans-starwars-2

#Fashion

#theroadtrip: the video

26/11/2016
_im_8633-copia-copia

Già avrete visto due delle tappe del mio road trip con Antonio Croce. Oggi vorrei condividere con voi un video che racconta proprio di quest’avventura.

Spero vi piaccia,

Buon sabato a tutti


You probably already saw two looks of my road trip with Antonio Croce. Today, I’d like to share with you the video of this amazing experience.

Hope you like it,

Good Saturday everyone!

Video by Ivan Marianelli

 

 

#Fashion

Winter best friend

24/11/2016
clusecidef

Uno dei migliori investimenti per l’inverno? Un bel cappotto caldo che ti accompagni ovunque tu vada.

Nel mio armadio infatti, amo sempre avere un paio di alternative classiche, come il cappotto in lana e Alpaca dalla collezione Autunno/Inverno 2016-17 di Cinzia Rocca, unico nei suoi dettagli ma adatto ai look di tutti i giorni.

E parlando di caldo, nulla fa pensare all’inverno come il velluto. Ecco perché ho deciso di indossare un orologio di CLUSE in edizione limitata, della capsule collection Velvet.

Cosa ne pensate?


One of the most important investments for the winter? A beautiful and warm coat ! 
Yes, because during the winter it’s going to accompany you everywhere you go. That’s why I always like to have a classic alternative in my wardrobe, like the coat I’m wearing today: beautiful in its details but for your everyday looks.
 This one is a wool and Alpaca coat from the Fall- Winter 2016-17 collection of Cinzia Rocca.

Speaking of warm, what says winter more than Velvet. That’s why I chose to wear a watch by CLUSE from its limited edition Velvet Capsule collection.

Let me know what you think!

I was wearing:

Pictures by ANDREA SCHIAVINA
Hairstyle MRDANIELMAKEUP

clusecidef3cluseeeclusevelvet-cinziarocca-9clusecidefclusevelvet-cinziarocca-1clusevelvet-cinziarocca-2

#Fashion

PRONOVIAS EVENT

23/11/2016
pronovias2

Buon pomeriggio,

Ecco alcune delle foto scattate durante l’evento di Pronovias di un paio di settimane fa. Come saprete, la mia avventura con Pronovias è iniziata quest’estate, quando sono diventata la nuova #PronoviasItBride e ho scattato a Venezia alcuni degli abiti della loro nuova collezione da sposa 2017.

Durante l’evento ho potuto ammirare l’intera collezione sposa e da cocktail. Nel caso in cui ve lo steste chiedendo, nelle foto indosso uno dei bellissimi abiti da cocktail di Pronovias, l’abito BAHAMAS.
Una delle caratteristiche della nuova collezione sono i dettagli. Le forme sono semplici, minimaliste e delicate ma ogni singolo abito è arricchito con preziosi dettagli realizzati a mano, decisamente uno dei trademark di Pronovias.

Probabilmente avrete visto alcuni degli abiti su Instagram ma se il giorno delle nozze si avvicina, vi consiglio di visitare i loro store. Il negozio di Milano, vicino a Vittorio Emanuele, è stato studiato per far sentire una ragazza al centro dell’attenzione. Il piano superiore si potrebbe descrivere come un bellissimo soggiorno, nel quale ridere e scherzare con le proprie amiche alla ricerca dell’abito perfetto.

Perché non ci si sposa tutti i giorni.

Se volete saperne di più, visitate il loro sito https://goo.gl/u0EZVb


Hi guys,

Here are some of the pictures from the Pronovias Event I attended a couple of weeks ago.
As you probably know, my journey with Pronovias began this summer when I became the new #PronoviasItBride and went to Venice to shoot the beautiful dresses of the new Atelier and Pronovias 2017 bridal collection.

During the event I had the chance to see the new bridal and cocktail collection in its entirety, in case you were wondering, in the pictures I’m actually wearing one of Pronovias’ beautiful cocktail dresses, the BAHAMAS style. One of the characteristics of the new collection is that it actually revolves around details. The shapes are simple, minimalist and delicate but every single dress is enriched with precious hand embroidery details, definitely one of Pronovias’ trademarks.

You probably saw some of the dresses on my Instagram page but if you are a bride to be I suggest you to visit their stores. The Store in Milan, near corso Vittorio Emanuele is studied to make a girl feel at the centre of attention. The Upper floor is simply describable as a beautiful living room in which you can indulge with your friends to find the ONE. Because we don’t get married often, Let’s make it worth it.

If you’re interested in seeing more from PRONOVIAS, see their website: https://goo.gl/u0EZVb

Pictures by Cinzia Mele

pronovias6pronovias10pronovias3pronovias4pronovias1_mg_1418_mg_1346

#Fashion

Winter Is Coming

18/11/2016
copertina

Cosa mi viene in mente quando penso all’inverno?

Probabilmente l’immagine di me, accoccolata sul divano a fine giornata con in mano un the caldo e un buon libro.
Oggi ho scelto un look che mi ricordi un po’ quest’immagine. Un maxi abito morbido e avvolgente della nuova collezione di IMVEE.

Ad accompagnarlo una combinazione di due bracciali in oro e diamanti della collezione Elements di DonnaOro che ho personalizzato io stessa.

L’inverno si avvicina, siete pronte?


What comes to my mind when I think about winter?

Probably the image of me, curled up on the couch in the evening, with a hot cup of green tea and a good book. Today I chose a look that reminds me of this picture. A soft and comfortable maxi dress from the new IMVEE collection.

To finish the look, a combination of two gold and diamonds bracelets from the Elements collection by DonnaOro, that I customized myself.

Winter is coming, are you ready?

I was wearing:

Pictures by ANDREA SCHIAVINA
Hairstyle MRDANIELMAKEUP

elements1imveeelements3elements2elements5elements6

#blog #Fashion

#THEROADTRIP – Versailles

12/11/2016
_im_7432

Eccoci finalmente alla seconda tappa del #Theroadtrip con Antonio Croce.

Per la tappa di Versailles ho deciso di indossare uno dei capi più iconici del brand, il chiodo, che nella collezione Autunno/Inverno ha abbracciato i colori pastello.

Oggi ho scelto il modello in pura lana vergine adatto per quelle giornate in cui nonostante il freddo, non vogliamo rinunciare a un look sportivo ma di effetto. Non poteva che essere perfetto per una giornata da turista alla scoperta della bellissima reggia di Versailles.

Alla prossima tappa di #THEROADTRIP con Antonio Croce.


Here we are finally at the second stage of #Theroadtrip with Antonio Croce.

This time we were in Versailles and I decided to wear one of the most iconic pieces of the brand, the leather jacket, which in this autumn/winter collection has embraced the pastel colors.
For this day I chose the pure wool model, suitable for those days when despite the cold, we do not want to give up a sporty yet stylish look. It could be more perfect for a day of sightseeing to discover the beautiful palace of Versailles.

See you at the next stage of #THEROADTRIP with Antonio Croce.

Pictures by Ivan Marianelli 

_im_7178_im_7180_im_7254_im_7298_im_7315_im_7422_im_7432_im_7493_im_7496

#Beauty

Fashion Week hairstyles

06/11/2016
pantene-copertina

Il mese di fashion weeks è ormai lontano e oggi, voglio raccontarvi quali sono stati gli hairstyles che ho voluto sperimentare per l’occasione.

Partiamo da un’acconciatura per me inedita: il fake bob! Il caschetto è un taglio che prima o poi tenta chiunque… soprattutto ultimamente sono stata più volte sul punto di dare un taglio netto ai miei capelli ma per ora non ho ancora ceduto. Cosa ne dite? Come starei? :)

pantene3Per un look più romantico, che riprendesse l’outfit e il makeup, ho invece deciso di lasciare libero il capello aggiungendo delle onde sulla lunghezza.

pantene4

Per un outfit super rock come quello sfoggiato alla sfilata di Philipp Plein ho deciso di raccogliere i capelli in una semplice coda di cavallo per lasciare libero il viso e dare spazio a un make-up intenso. Per una coda di cavallo perfetta e voluminosa il trucco è usare il balsamo in modo costante: l’ideale sarebbe usarlo ad ogni shampoo (2-3 volte a settimana).

pantene6

Il middle bun è ancora nel mio cuore: è un hairstyle che si adatta sia ai look sofisticati che a quelli più decisi.

Processed with VSCO with 7 preset

Infine il classico chignon. Per renderlo più attuale ho deciso di lasciare liberi i ciuffi frontali così da creare un senso di movimento.

pantene1

Protagonista di tutte le acconciature è la Lacca Protect&Style di Pantene e per mantenere il capello sano e vivo dopo lo stress delle continue acconciature, ho optato, come sempre, per un trattamento riparatore con le miracolose Ampolle Rigenera 1 minuto.


Fashion weeks are long gone but I’d like to talk to you about my hairstyles for this occasion. Let’s start with a hairstyle I had never tried before: the fake bob! The bob is a cut that sooner or later everyone will try, and lately, I’ve often been on the verge of cutting my hair once for all. What do you think? would you like it? :)

For a more romantic look, that could match the outfit and makeup, I decided to free up my hair adding some beautiful waves, whilst, for a super rock outfit, like the one for Philipp Plein show, I decided to tie my hair up in a simple high ponytail to make room for an intense make-up.
One of the tricks for a perfect ponytail is to use the conditioner constantly: the ideal would be to use it 2-3 times a week.

The middle bun is always in my heart: it is a hairstyle that suits both sophisticated and more aggressive looks.
And finally the classic chignon. To make it more contemporary, I decided to crate some movement not including the front locks.

Protagonists in all these hairstyles are Pantene’s Protect & Style hairspray and obviously, a constant repair treatment: the miraculous ampules 1 minute.

 

#Fashion

Velvet e La Vedette

05/11/2016
mgs-cluse-4

Oggi voglio mostrarvi un look molto semplice, perfetto sia per una giornata in ufficio sia per un cocktail con le amiche.
Una combinazione decisamente classica, un evergreen: Un semplice paio di jeans strappati abbinati ad un blazer. Non uno qualsiasi. Oggi vi propongo un blazer dal taglio moderno e dall’atmosfera vintage della collezione A/I di Maria Grazia Severi, disponibile nel nuovo shop online.

Per completare il look una scarpa che ormai avrete imparato a conoscere e accessori minimal ma di effetto come l’orologio della collezione appena lanciata di CLUSE: La Vedette. Semplice classico e perfetto per un look che vuole essere elegante e professionale pur mantenendo quel tocco di sportività.

Cosa ne pensate?


Today I want to show you a very simple look, perfect for a day at the office or for a cocktail with friends. A classic combination, evergreen: A simple pair of ripped jeans paired with a blazer. Not any kind. Today I suggest you a blazer with a modern cut and a vintage atmosphere from the Maria Grazia Severi F/W collection, available on the new online store.

To complete the look a nice pair of heels and minimal but effective accessories as the watch from the newly launched collection of CLUSE: La Vedette. Classic and perfect for a simple look that wants to be stylish and professional while maintaining a touch of sportiness.

What do you think?

I was wearing:

Pictures by Cinzia Mele
Hairstyle by Grant Hairdresser


mgs-cluse-8mgs-cluse-10mgs-cluse-3mgs-cluse-7mgs-cluse-12mgs-cluse-2

#Fashion

#THEROADTRIP

29/10/2016
def-ac-4

Come forse saprete, qualche settimana fa ha avuto inizio il mio #theroadtrip. Un viaggio alla scoperta di alcuni dei luoghi più belli di Francia e della nuova collezione autunno/inverno 2016 di Antonio Croce.

L’avventura ha avuto inizio a Parigi (e dove altrimenti?)

Sulla bellissima terrazza di un appartamento nel Marais, circondata dai tipici palazzi parigini e affacciata sulla chiesa di Saint-Paul Saint-Louis, ho scelto di indossare uno dei capi protagonisti della collezione. Un abito lungo in pizzo valencienne, romantico e senza tempo.

È ora di partire per la prossima meta… non perdetevi la prossima tappa del theroadtrip con Antonio Croce !


As you may know, a few weeks ago I began my #roadtrip. A journey to discover some of the most beautiful places in France and the Antonio Croce Fall/Winter 2016 collection.

#Beauty

Bedtime Story

26/10/2016
galenic-6

Un paio di settimane fa, ho deciso di provare un nuovo prodotto lanciato sul mercato da Galénic, Beauté de Nuit. Ebbene, oggi non voglio solo parlarvi della mia esperienza, voglio raccontarvi una storia.

Anche se spesso tendiamo a darlo per scontato, è giusto ricordarsi che dietro a ogni marchio vi è una storia e l’impegno e la dedizione di molte persone. Nelle mie prime ricerche sul prodotto, ho scoperto che il nome “Galénic” deriva da “Galenica”, una scienza molto antica, un’arte millenaria, che consiste nell’ assemblare i componenti più adatti per assicurare l’efficacia delle sostanze attive, procurando al contempo emozioni e piacere dei sensi.

La storia del marchio è infatti legata a un uomo, un farmacista, Pierre Fabre che alla fine degli anni ’70 in Francia, ha deciso di dare vita a prodotti all’avanguardia che unissero il rigore scientifico di un laboratorio farmaceutico alla sensorialità cosmetica , alla ricerca della perfezione. A curare in ogni dettaglio, dallo studio alla creazione di formule inedite, sono i Maestri Formulatori.

Ho ben presto capito che non avrei mai potuto apprezzare pienamente questa innovazione – Beautè de Nuit –se non ne avessi conosciuto la storia.

Sono quindi entrata nel mondo della creazione di un prodotto che ha lo scopo di donare una pelle rigenerata al nostro risveglio. Un gel crono-attivo che durante la notte, periodo in cui la nostra pelle si rigenera e si disidrata, aiuta la nostra pelle a rimanere idratata e a fare ciò che sa fare meglio: “rinnovarsi”.

Ho deciso quindi di testare il prodotto, per più notti consecutive. Inizialmente sono stata colpita dal suo profumo, un mix fresco e rilassante con cui sono stata felice di addormentarmi. La texture è differente da una comune crema, si tratta infatti di un gel, dalla consistenza acquosa e morbida.
Dopo qualche giorno ho cominciato a notare che al mio risveglio la pelle era più idratata del solito ma con le giornate frenetiche della fashion week la stanchezza non ha certamente aiutato. E’ stato dalla seconda settimana, che ho veramente cominciato a vedere una pelle più viva, più reattiva.

Per il momento mi sono resa conto che prendermi cura della pelle anche di notte ha un’importanza fondamentale. È infatti la notte, il momento in cui possiamo avere un più grande beneficio dall’aiuto di un prodotto, proprio perché è il momento in cui la nostra pelle è più reattiva. Ho deciso quindi di continuare quest’esperienza ancora per un po’…

Ora vi saluto con il profumo di Iris, loto e mimosa ancora sulla pelle e vi auguro una buona giornata.

Se anche voi avete già iniziato a provare Beautè de Nuit, ditemi cosa ne pensate!


A couple of weeks ago, I decided to try a new product launched by Galénic, Beauté de Nuit. Well, today I will not only talk about my experience, today I want to tell you a story. Although often we tend to take it for granted, it is always good to remember that behind every brand there is a story, the commitment, and dedication of many people.

In my early research on the product, I found out that the name “Galénic” comes from “Galenica”, a very ancient science, which consists in assembling the right components to ensure the effectiveness of active substances, providing at the same time, emotions and pleasure. The history of this brand is connected to a man, a pharmacist, Pierre Fabre, who in the late 70s in France, decided to create cutting-edge products that would unite scientific rigor of a pharmaceutical laboratory and cosmetic. Who takes care of every detail, from the study to the creation of innovative formulas, is the Master Formulators.

I soon realized that I could have never fully appreciated this innovation – Beaute de Nuit – If I had not known its story.

Therefore I entered the world of the creation of a product that is intended to give a regenerated skin at the awakening. A chrono-active gel that, during the night, a time when our skin is regenerating and dehydrate, helps our skin to stay hydrated and to do what it does best: “renewing.”

So I decided to test the product for several consecutive nights. I was initially struck by its perfume, a cool and relaxing mix which I was happy to sleep with. The texture is different from a common moisturizer, it is, in fact, a gel, with an aqueous and soft texture.

After a few days, I began to notice that when I woke up the skin was more hydrated than usual but the hectic days of the fashion week haven’t helped. It was at the second week when I really began to see a brighter and more responsive skin.

For the moment I realized that taking care of the skin at night is critical. It is in fact during the night, the moment in which we can have a greater benefit from the aid of a product, precisely because it is the time during which our skin is most reactive.

I decided to continue this experience for a while ‘…

With the scent of iris, lotus and mimosa still on my skin, I wish you a good day.

If you have already started using Beauté de Nuit, tell me what you think!

Pictures by Cinzia Mele

galenic-10galenic-1galenic-4galenic-5galenic-2galenic-7